Giuseppe De Palo

Giuseppe De Palo

Avvocato

A partire dal mese di agosto 2015, il professor De Palo è stato nominato Ombudsman per le Nazioni Unite presso la sede di New York. Per tutta la durata di questo mandato, il professor De Palo non sarà disponibile come mediatore, né ad altro titolo, per ADR Center.

Co-fondatore di ADR Center, è componente del consiglio di amministrazione di JAMS International, la più grande organizzazione al mondo nel campo della risoluzione alternativa delle controversie. Considerato tra i maggiori esperti europei in materia di negoziazione e mediazione, ha contribuito alla risoluzione di diverse centinaia di controversie commerciali tra le più complesse in quattro diversi continenti. In Italia, è sovente chiamato a risolvere liti ritenute “intrattabili”, segnatamente nel campo della diffamazione e in materia bancaria. Docente universitario dal 1995, è titolare dal 2001 della cattedra di Diritto e Pratica dell’ADR presso il Dispute Resolution Institute della Hamline University School of Law di (St. Paul, U.S.A.), da oltre quindici anni ritenuta tra le prime 5 università di tutto il Nordamerica nel campo della risoluzione alternativa delle controversie, secondo la classifica annuale pubblicata da US News & World Reports. È autore di numerose pubblicazioni in italiano e inglese, alcune delle quali tradotte in cinese, arabo e turco.

Settori di specializzazione

Bancario finanziario, Contratti assicurativi, Consumo, Costruzioni e appalti PA, Diffamazione a mezzo stampa, Diritti reali eredità divisioni locazioni, Responsabilità medica e sanitaria, Internazionale

Sedi

Lingue

Conduce mediazioni in italiano, inglese e francese. Conosce discretamente il tedesco e lo spagnolo.

Biografia

  • Negli ultimi quindici anni è stato nominato mediatore in pressoché ogni campo del diritto commerciale, con particolare riferimento ai seguenti settori: assicurativo, societario, bancario, farmaceutico, energia, telecomunicazioni, costruzioni, proprietà intellettuale.
  • Ha gestito una complessa mediazione di valore superiore a 25 milioni di euro in tema di derivati tra due grandi gruppi bancari e un comune.
  • E’ stato selezionato come mediatore in numerose controversie in tema di risarcimento danno da diffamazione a mezzo stampa che hanno visto coinvolte alcune delle principali testate giornalistiche italiane e straniere, e note figure del mondo dell’imprenditoria, dell’economia e della televisione.
  • Facilitatore di svariate controversie in tema di responsabilità medica che hanno coinvolto importanti strutture sanitarie italiane.
  • All’estero, ha contribuito alla risoluzione di numerose controversie transfrontaliere per l’istallazione di linee elettriche (Turchia e Marocco), per violazione di un contratto di fornitura (Germania, Belgio, Italia), per cessazione della distribuzione esclusiva di bevande alcoliche (Italia, Germania), per violazione di un contratto di fornitura (Italia, Arabia Saudita), per la fornitura difettosa di antenne paraboliche (USA, Israele, Italia) e per la costruzione di una centrale a gas (Cipro, Germania, Italia).
  • E’ responsabile di diversi progetti di consulenza del valore di oltre dieci milioni di euro, finanziati da organismi internazionali come la Banca mondiale, la Commissione europea, la Banca inter-americana di sviluppo e l’IFC volti a promuovere la mediazione e l’arbitrato nei paesi in via di sviluppo.
  • Dal 2008 è direttore dei progetti comunitari “Judges in ADR” e “Lawyers in ADR”, che mirano a promuovere la Direttiva europea sulla mediazione grazie alla formazione dei magistrati e degli avvocati degli Stati membri dell’Unione.

Attivita professionali

  • 2011-presente. Componente del CdA, JAMS International.
  • 2005-presente. Presidente, ADR Center. Responsabile operativo delle attività internazionali, in particolare della gestione e coordinamento dei progetti internazionali, della attività convegnistica e editoriale in Italia e all’estero.
  • 1998-2005. Vice Presidente, ADR Center.
  • 2003-presente. Direttore, corso post-laurea “Making and Saving Deals in the Global Business Environment – Negotiating Transactions and Resolving Business Disputes”.
  • 2003-2007. Direttore scientifico europeo, “Developing Transnational Curricula in Negotiation, Mediation, Arbitration, and Dispute Systems DesignUniversità La Sapienza di Roma.
  • 2004. Membro del comitato di dieci esperti internazionali incaricati dalla Commissione Europea di stendere l’”European Code of Conduct for Mediators”.
  • 2001-presente. Titolare della cattedra di Diritto e Pratica dell’ADR, Dispute Resolution Institute della Hamline University School of Law di St. Paul nel Minnesota (U.S.A.).
  • 1998-2001. Membro del Comitato scientifico e professore associato, istituto post–laurea “EuroSapienza”, Università di Roma.
  • 1995-2001. Professore a contratto, facoltà di Giurisprudenza e Facoltà di Scienze politiche, Università di Urbino.
  • 1996-1997. Associato, studio Wilmer, Cutler & Pickering di Bruxelles.

Ordini professionali di appartenenza

  • Iscritto all’ordine degli avvocati di Rimini.
  • Membro del CPR Panel of International Distinguished Neutrals.

Pubblicazioni

  • Editore, autore e co-autore di diversi libri e articoli nel campo dell’ADR, alcuni dei quali sono stati tradotti in lingua cinese, araba e turca.
  • Co-Editore “EU Mediation Law and Practice”, Oxford University Press, (in corso di pubblicazione, ottobre 2012).
  • Co-Autore del capitolo “Mediation in Italy”, in Mediation: Principles, Regulation and Reform in Comparative Perspective, Oxford University Press (in corso di pubblicazione, 2012).
  • Co-Autore, “The Italian Mediation Explosion: Lessons in Realpolitik”, Negotiation Journal, aprile 2012.
  • Co-Autore, “ADR hits Europe”, The Recorder, marzo 2012.
  • Co-Autore, “Il Ruolo dell’Avvocato nella Mediazione”, Giuffrè, 2011.
  • Autore, “A Mediator for the Lawyers, and Italy’s Minister of Justice” in Alternatives to the High cost of Litigation, N. 5, maggio 2011.
  • Autore , “Mediating between the Bar and the Government? Italy’s Attorneys Strike over a new ADR Law”, Alternatives to the High Cost of Litigation, vol. 29, n. 4, April 2011.
  • Co-Autore, “International Commercial Mediation”, in International Legal Developments in Review, 2010, pubblicato da The International Lawyer, vol. 48, n. 1, Primavera 2011.
  • Co-Autore, “Explosion or Bust? Italy’s New Mediation Model Targets Backlogs to “Eliminate” One Million Disputes, Annually”, in Alternatives to the High cost of Litigation, N. 4, aprile 2010.
  • Co-Autore, “Manuale del Mediatore Professionista”, seconda edizione, Giuffrè, 2010.
  • Co-Editore, “Venturing Beyond the Classroom” Vol. II, Rethinking Negotiation Teaching, DRI Press, Saint Paul, Minnesota, 2010.
  • Co-Editore, “Rethinking Negotiation Teaching”, DRI Press, Saint Paul, Minnesota, 2009.
  • Autore del capitolo “Il Movimento ADR negli Stati Uniti, Seconda Sessione”, in La Crisi della Giustizia Civile in Italia: Che fare?, Giuffrè, 2009.
  • Co-Editore di “Worldly Perspectives”, in Alternatives to the High Cost of Litigation, dal 2009 ad oggi
  • Autore del capitolo, “Per un sistema di ADR, le procedure primarie di ADR, le procedure ibride e multi fase di ADR”, in Arbitrato, ADR e Conciliazione, Mauro Rubino Sammartano, Zanichelli, 2009.
  • Co-Autore, “Managing Commercial Disputes across the Northern and Southern Shores of the Mediterranean”, in Forum Voor Conflict Management, N. 2, giugno 2008.
  • Co-Editore, “Arbitration and Mediation in the Southern Mediterranean Countries”, Kluwer Law International, 2007.
  • Co-Autore, “Promotion of International Commercial Arbitration and Other Alternative Dispute Resolution Techniques, in 10 Southern Mediterranean Countries”, Cardozo J. of Conflict Resol., vol. 7, p. 303, 2006.
  • Co-Autore del capitolo, “Mediation in Italy: Waiting for the Big Bang”, Global Trends in Mediation, Nadja Alexander, ed. Kluwer Law International, p. 259, 2006.
  • Autore del capitolo “Mediation in Continental Europe”, Mediators on Mediation, Christopher Newmark e Anthony Monaghan, eds., p. 340, Tottel, 2005.
  • Autore, “Mediation in Italy: Exploring the Contradictions,” Harvard Negotiation Journal, p. 469, Ottobre 2005.
  • Co-Editore, “Il vantaggio di negoziare”, Giuffrè, 2005.
  • Autore dell’introduzione alla traduzione italiana di “Bargaining for Advantage, G. Richard Shell, Giuffrè, 2004.
  • Co-Autore, “Manuale del Mediatore Professionista”, Giuffrè, 2004.
  • Autore, “The Italian Government Changes a Key Feature in the Brand New Rules on Company Mediation”, International Journal of Dispute Resolution, p. 85, 2004.
  • Autore, “Crisis of Courts and the Italian Mediation Debate”, 25 International Journal Of Dispute Resolution 17, Betriebs Berater, giugno 2003, ripubblicato in Global Trends In Mediation, Nadja Alexander, ed. Otto-Schmidt, 2003.
  • Autore, “ADR – Mediation as a Modern Tool of ‘Conflict Management’ in International Business Transactions,” Il Sole 24 Ore, 2001.
  • Autore, “Alternative Resolution of International Commercial Disputes in Italy”, Centre Français du Commerce Extérieur, 2000.
  • Autore, “Alternative Dispute Resolution in the United States Federal Courts”, Giuffrè, 1999.
  • Autore, “The “ADR Movement” (Alternative Dispute Resolution) in the United States,” Essays of the Italian Superior Council of Magistracy, 1999.
  • Autore, “Alternative Dispute Resolution” – The US Experience, Italian Young Lawyers Association, 1999.

Nr. 1 del Registro degli Organismi di Mediazione – Ministero della Giustizia

ADR Center

Dal 1998, ADR CENTER è cresciuta costantemente fino a diventare un organismo di mediazione tra i più stimati al mondo, e tra i primi in Europa per procedure gestite

Nei suoi Centri di Mediazione e Conciliazione, su tutto il territorio nazionale, l’organismo mette a disposizione delle parti di una lite e dei loro avvocati uno staff esperto e un gruppo selezionato di mediatori specializzati che, ogni giorno, lavorano per risolvere anche le liti più difficili.

Modulistica

Per gli avvocati in mediazione

Per avviare un arbitrato

Per avviare una mediazione secondo il Dlgs 28/2010

Per avere maggiori informazioni sulla mediazione

Per avviare una procedura internazionale

Clausole ADR

L’inserimento nei contratti di una specifica clausola di ADR Center che disciplini la gestione di eventuali controversie è un aspetto di fondamentale importanza per ridurre i costi e i tempi della soluzione delle liti commerciali. Di seguito si riportano alcune clausole modello di mediazione e arbitrato di ADR Center.

Contatti

ADR CENTER

Sede Nazionale

Via Marcantonio Colonna, 54
00192 – Roma
Tel. +39 06 36 09 37

Email: info@adrcenter.com
Pec: adr@pec.adrcenter.com